Tutela della persona

Sicurezza personale

Uno dei valori più a rischio dell’imprenditore è la sua sicurezza personale.

Intercettazioni ambientali e telefoniche

Le comunicazioni sono intercettabili attraverso numerosi dispositivi tecnologici di grandi, medi e piccole dimensioni, facilmente occultabili e reperibili sul mercato.

Questi strumenti sono di semplice utilizzo, anche alla portata dell’utente più inesperto: un comune microregistratore, opportunamente modificato e nascosto, può diventare un buon sistema d’intercettazione.

Tipologie di microspie:

  • Ambientali, permettono di ascoltare e/o registrare le conversazioni anche a distanza di chilometri. Tali microspie trasmettono dati audio e video tramite i sistemi di comunicazione. e, più in generale, dei sistemi d’intercettazione, non è vietata dalla legge che, contrariamente, ne regola l’utilizzo.
  • Telefoniche: microspie capaci di intercettare le conversazioni lungo le linee telefoniche; dette microspie hanno una durata illimitata e sono alimentate direttamente dalla corrente della linea telefonica, rendendole molto insidiose.
  • Spy Phone: software spia in grado di trasmettere ad un terzo utente tutte le informazioni passanti per il cellulare come messaggi, conversazioni telefoniche, lista delle chiamate, rubrica e chat.

La bonifica ambientale, elettronica, telefonica è in grado di accertare la presenza di apparecchiature illecite, finalizzate ad intercettare conversazioni, dati, immagini, ecc…

Stalking

Lo stalking è definito come “una serie di comportamenti ripetuti ed intrusivi di sorveglianza, alla ricerca di un contatto e di comunicazione nei confronti di una vittima che risulta infastidita e/o preoccupata da tali attenzioni o comportamenti”.
Il codice penale nell’art. 612 bis – Atti persecutori. Stalking – enuncia: “salvo che il fatto costituisca più grave reato, è punito con la reclusione da sei mesi a quattro anni chiunque, con condotta reiterata, minaccia o molesta taluno in modo da cagionare un perdurante e grave stato di ansia o di paura ovvero da ingenerare un fondato timore per l’incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona al medesimo legata da relazione affettiva ovvero da costringere lo stesso ad alterare le proprie abitudini di vita”.

Le attività investigative di CAPTA sono finalizzate a raccogliere quanti più elementi di prova possibili relativamente al reato di stalking – riuscendo ad identificare l’autore degli atti persecutori – utilizzabili in sede processuale.

Minacce e diffamazioni

Capta effettua attività alla tutela della persona individuando autori di atti di minacce e diffamazioni personali, contrastandoli con tutti i mezzi consentiti dalla legge.

Limitazione della Responsabilità amministrativa delle società e degli enti D.Lgs 231/2001

Capta offre una serie di servizi a tutela dell’azienda e della proprietà al fine di arginare le responsabilità derivanti dal D.Lgs 231/2001.

In base al D.Lgs. 231/2001, le aziende possono essere chiamate a rispondere in sede penale per i reati commessi dai propri amministratori o dipendenti nell’interesse o vantaggio dell’azienda. Non è sufficiente l’adozione di un Modello 231 per non cadere in sanzioni amministrative e penali, ma bisogna assicurarsi il concreto rispetto del modello da parte dei destinatari.

//]]>